Le donne di Perugia tornano in campo e sfidano Scandicci

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 7, 2020 11:00
Montibeller Rosamaria (smorfia)

Rosamaria Montibeller (foto Maurizio Lollini)

Con quale spirito si tornerà in campo nella gara valida per la ventitreesima giornata di campionato non è facile da capire, la serie A1 femminile riparte domenica 8 marzo, nel giorno della festa della donna, dopo la sosta imprevista dovuta al Coronavirus. Di festa ci sarà ben poco, almeno sugli spalti che come noto saranno vuoti, ma la decisione è presa e si gioca senza pubblico. La Bartoccini Fortinfissi Perugia torna in campo dopo tre settimane per giocare la prima delle sette partite che mancano al completamento della stagione regolare. Obiettivo dichiarato è la salvezza e per ottenerla c’è bisogno di portare via punti da ogni campo, in questo senso giocare in trasferta potrebbe essere un vantaggio in meno per le avversarie della Savino del Bene Scandicci che non potranno contare sul sostegno dei propri tifosi. Prima di entrare nel merito della gara vale la pena riflettere sulle decisioni prese alla vigilia. Le direttive federali che si sono rifatte al decreto della presidenza del consiglio dei ministri del 4 marzo sono state tendenti a contenere il diffondersi del virus Covid-19. Finché si parla di spettatori sulle gradinate si può essere d’accordo. Ma le misure igienico-sanitarie che si sono raccomandate per gli allenamenti, in particolare il mantenimento della distanza di almeno un metro tra una persona e l’altra, possono essere rispettate durante una partita? Evidentemente no perché le atlete sotto rete mentre fanno muro si avvicinano tra di loro e alle avversarie. Detto ciò si passa in esame il duello con la squadra toscana che da qualche tempo è stata affidata al tecnico Luca Cristofani e che occupa la terza posizione della classifica, reduce da due vittorie consecutive. Le padrone di casa hanno un organico composto da giocatrici di grande livello, su tutte svettano la palleggiatrice Ofelia Malinov e la schiacciatrice Elena Pietrini, perni della nazionale azzurra. Le magliette nere restano penultime della classifica e non hanno perso la fiducia anche se l’ultima vittoria è ormai un ricordo sbiadito. Alla vigilia il coach Fabio Bovari: «Dal punto di vista tecnico siamo tranquilli perché abbiamo preparato bene la partita. C’è un clima poco sereno in virtù di tutto quello che si sente dire in questi giorni, non sappiamo se toccare il pallone possa in qualche modo contribuire alla diffusione del virus; la cosa particolare è il clima che ci circonda, questo è il brutto, non il resto. È la prima volta che giochiamo a porte chiuse, per la pallavolo è una situazione non usuale, ma non ci preoccupa anche se sarà un clima surreale, sia noi che le altre squadre ci dovremo abituare. Tornando alla partita, dovremo essere garibaldini, come al solito, e cercare di buttare il cuore oltre l’ostacolo, Scandicci è una corazzata e noi siamo una squadra che lotta per salvarsi. Dopo tre settimane di stop manca il ritmo di gara che dovremo ritrovare subito, ma non è un problema, visto che questa situazione sarà uguale per tutti». Tra le umbre si farà affidamento sull’opposta brasiliana Rosamaria Montibeller e sulla libero Giada Cecchetto, le due pedine che hanno fornito maggior continuità durante la stagione. Sono quattro gli scontri diretti disputati dalla scorsa estate (due amichevoli, un torneo e l’andata del campionato), tutti conquistati dalle scandiccesi. Due le ex del duello, sono Luisa Casillo e Sara Menghi che hanno vestito la maglia avversaria. La gara sarà visibile in diretta streaming dalle ore 17 su Lvf Tv e Pgm Sport. Arbitri: Massimo Florian (TO) e Michele Marotta (FI). La probabile formazione Scandicci: palleggiatrice Malinov in diagonale a Sloetjes, centrali Lubian e Stevanovic, schiacciatrici Bricio e Pietrini, libero Merlo. Possibile assetto Perugia: Demichelis ad alzare e Montibeller opposta, Strunjak e Casillo in zona-tre, Bidias ed Angeloni di banda, Cecchetto libero.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 7, 2020 11:00