Marco Brozzi: «Di volley riparliamone a ottobre»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 13, 2020 09:00
Brozzi Marco

Marco Brozzi

La Comet Città di Castello di serie B1 femminile aspetta paziente che l’emergenza cessi. Dopo quattordici partite le tifernati sono ultime in classifica e l’interruzione a causa del Coronavirus crea ancor più domande. Il presidente delle tifernati Marco Brozzi dice: «La situazione è nuova e mai vissuta prima, e questa incertezza è quella che fa ancor più paura. Io penso che la stagione sia finita qui, le squadre sono ferme completamente ora e non puoi sbloccare il 3 aprile per poi giocare il 4 aprile, non stiamo parlando di minivolley e gli atleti hanno bisogno di almeno due settimane per potersi rimettere in moto e giocare una partita ufficiale. Visto la nostra posizione in classifica non siamo nemmeno noi nelle condizioni di chiedere qualcosa o di avanzare quali soluzioni siano le migliori. Si potrebbe congelare il campionato e ripartire il prossimo anno da zero, ma visto che se n’è disputato più di metà, potrebbe essere giusto anche che la prima della classifica sia promossa, che le seconde, le terze facciano un play-off e le ultime tre retrocedono. Ad ogni modo oggi è difficile pensare allo sport, la situazione lavorativa è drammatica, spero si riesca a contenere adesso la pandemia e poi parleremo il prossimo anno di pallavolo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 13, 2020 09:00