Martina Molinari: «Tanti i casi positivi sul territorio»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 26, 2020 17:00
Molinari Martina (maschera)

Martina Molinari

Tra le attività più delicate ed importanti in questo periodo di pandemia c’è quella degli operatori sanitari che si aggirano casa per casa per sottoporre a test diagnostico tutti coloro che hanno presentato sintomi, o che sono a rischio per essere stati in contatto con persone infette. Quelle persone per intenderci che la televisione mostra con indumenti che paiono da astronauta. Lavora per il secondo anno consecutivo in un distretto del capoluogo regionale come infermiera domiciliare Martina Molinari, ex giocatrice ed aiuto allenatrice di un gruppo giovanile a Ponte Valleceppi che è incaricata di verificare la salute di molti cittadini: «Da quando è iniziata l’emergenza, insieme ad altri colleghi, facciamo parte della cosiddetta task-force del ‘distretto del perugino’. Ogni mattina effettuiamo circa cento tamponi a domicilio, un numero considerevole visto che vengono effettuati per la maggiore a persone sintomatiche e lavoratori dei servizi essenziali (medici, infermieri, farmacisti…), per poterli reintegrare quanto prima al lavoro. Nella mia attività ho potuto verificare la difficoltà di molte famiglie sul territorio dove risultano casi di persone infettate che, seppur asintomatiche, da disposizioni del dipartimento sanitario devono rimanere chiuse in camera o isolarsi dal resto della famiglia, come minimo per quindici giorni (spesso il tampone risulta positivo anche in un tempo maggiore a due settimane), separandosi spesso anche da figli molto piccoli. Ciò che in queste settimane più mi ha colpito di più è un medico che da quando ha scoperto di avere avuto contatti con una persona positiva a Covid-19 si è trasferito sul garage di casa per poter così salvaguardare la salute dei suoi familiari, dimostrando in questa maniera un grande senso di responsabilità. È importante che tutti capiamo che, nonostante il grande numero di asintomatici presenti, non conosciamo il virus. Nessuno è immune a prescindere e non sono pochi i casi di persone giovani ricoverate per polmoniti. Salvaguardiamo la salute nostra e dei nostri cari e restiamo a casa per poter riprendere la nostra vita di sempre quanto prima».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 26, 2020 17:00