Nicola Mattei: «Lo sport è fondamentale, ma non ora»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 16, 2020 10:00
Mattei Nicola

Nicola Mattei

Tutto fermo nel panorama regionale, la Piccini Trestina di serie C femminile rimane alla finestra per valutare l’evoluzione della pandemia incrociando le dita come tutti. In questo momento delicato non è facile analizzare il contesto, ci prova il direttore sportivo Nicola Mattei: «Per me è sacrosanto che siano state interrotte tutte le attività sportive, qui si parla della vita delle persone, credo che vadano date delle priorità e fornite le sicurezze alle persone. È un problema sociale per la vita di tutti i giorni, in questo momento si deve guardare alla salute delle persone. Io sono padre di quattro figli e do molta importanza allo sport come mezzo di crescita per i più piccoli, ma qui passa tutto in secondo piano. Penso che sia molto dura che il 4 aprile possa riprendere l’attività sportiva, se dovesse essere bisognerà fare una valutazione molto seria perché bisognerà riprendere l’attività indoor gradualmente per dare le giuste sicurezze. Se la pausa sarà più lunga penso che le valutazioni degli organi competenti (Coni, Fivb, Cev, Fipav) andranno a cascata, dai tornei più importanti a quelli minori. È prematuro prevederlo adesso, ma credo ad ogni modo si andrebbe verso una cristallizzazione dei campionati».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 16, 2020 10:00