Roberto Farinelli: «Perugia pronta a sacrifici»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 8, 2020 11:00
Farinelli Roberto (rete)

Roberto Farinelli

Si cercano di elaborare nuove metodiche di allenamento in epoca di Coronavirus. Per rispondere alle normative elaborate dal governo c’è da studiare delle risposte adeguate che non sono semplici da trovare, ma la School Volley Perugia ci prova. Aveva interrotto le sedute di ogni ordine e grado non appena ricevuta la comunicazione il club giallonero ma per la squadra di serie B2 femminile il tecnico Roberto Farinelli è possibilista: «Al momento abbiamo bloccato completamente qualsiasi tipo di attività. Sicuramente per i più piccoli la cosa si protrarrà ancora per la prossima settimana, per le atlete più grandi stiamo cercando delle soluzioni possibili per allenarsi ma le restrizioni sono forti. Nel frattempo la società sportiva sta sanificando le palestre e cerca di elaborare delle sedute tecniche che siano attendibili e possibili, ipotizziamo un numero ridotto di atlete, magari con turni più brevi e contatti ridotti al minimo. Stiamo cercando di non perdere quello che abbiamo costruito sino ad ora, la prima squadra era in un buon momento e la pausa va anche bene a livello fisiologico purché non sia troppo lunga. Ora c’è da capire quando e come recupereremo le partite saltate, e se le riusciremo a recuperare. Secondo me la possibilità che i campionati vengano bloccati o annullati è abbastanza alta. Stiamo a vedere, se dovremo arrivare a giugno lo faremo, il problema è saperlo per tempo in modo da poter calibrare il lavoro».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 8, 2020 11:00