Vital Heynen: «Perugia attenta, i russi hanno qualità»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 2, 2020 08:00
Heynen Vital

Vital Heynen (foto Michele Benda)

È partita ieri per la trasferta più lunga della stagione la Sir Sicoma Monini Perugia che gioca mercoledì a Novy Urengoy la gara d’andata dei quarti di finale della champions league. Approfittando dell’assenza di competizioni i block-devils hanno anticipato la partenza spezzando il viaggio in due parti, un volo a Mosca ieri ed un altro oggi verso la destinazione finale in Siberia. In totale undici ore di viaggio con un fuso orario di tre ore e mezza che complicherà ulteriormente il compito dell’impegno nella competizione continentale. Alla vigilia non nasconde qualche timore il tecnico Vital Heynen: «Non so se siamo pronti ad una trasferta del genere, abbiamo diviso in due parti il viaggio perché è pesante. Il fatto di aver avuto dieci giorni di stop a causa del coronavirus non ritengo sia un vantaggio. Gli avversari sono forti, con due schiacciatori come i russi Volkov e Kliuka che sono perni fondamentali della nazionale russa, anche il libero statunitense Shoji è di caratura internazionale, è una squadra eccellente. Per nostra fortuna non ha giocato molto bene negli ultimi due mesi, non so il motivo, ma di certo è una squadra che fisicamente è più forte di noi. Per arrivare sino in fondo ci vuole che abbiamo la squadra al completo ed in salute. Giocare la gara di ritorno in casa sarà un piccolo punto a nostro favore, sperando che si possa giocare a porte aperte perché i tifosi a Perugia si fanno sentire». Anche il capitano Luciano De Cecco si è espresso con prudenza: «Gli incroci ci hanno riservato una partita complicata ma essendo arrivati a questo punto è così per tutti. Sarà difficile ma siamo fiduciosi perché la seconda gara è in casa nostra ed il lungo viaggio lo affronteremo all’andata. Non li abbiamo molto studiati per via del coronavirus, ma sappiamo che giochiamo contro una squadra forte, con un opposto solido, un palleggiatore esperto e due centrali molto fisici, dovremo essere pronti insomma. Abbiamo avuto dei giorni per riprenderci dalle fatiche della coppa Italia e ci siamo allenati bene e con serenità». Ha voluto essere positivo l’opposto Aleksandar Atanasijevic che sui suoi profili social ha scritto semplicemente: «Ci sono ancora tante battaglie da fare insieme».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 2, 2020 08:00