Dragan Travica: «Con Perugia punterò in alto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 28, 2020 12:00
Travica Dragan

Dragan Travica

Ormai la notizia è di dominio pubblico, anche se alla Sir Safety Conad Perugia si attende per essere pubblicata. Nella prossima stagione di superlega maschile ci sarà in cabina di regia Dragan Travica proveniente da Padova recentemente ha confermato la trattativa potendo tornare alla ribalta e giocare per squadra di vertice: «Le voci sono vere, ma il mercato in questa fase è sospeso. Io, per una questione di rispetto verso la maglia, avrei voluto terminare la stagione e poi pensare al prossimo campionato. A Padova, però, non si ha ancora un quadro di come sarà il futuro ed io non ho ricevuto proposte. Perugia invece si è fatta avanti ed è una società che insegue obiettivi importanti, una realtà ambiziosa, in grado di competere per i trofei che ogni giocatore sogna di vincere». Un’occasione irrinunciabile per l’atleta che compirà trentaquattro anni a fine agosto. «Vivo a Padova e mi piacerebbe tornarci per chiudere la carriera. Sono stati tre anni molto belli e in questo campionato, finendo la stagione regolare al sesto posto, sono convinto che ci saremmo potuti togliere qualche soddisfazione ai play-off, perché non avremmo incrociato Civitanova e Perugia, e con le altre abbiamo dimostrato di potercela giocare». L’ex giocatore della nazionale azzurra conclude la sua intervista parlando del taglio degli stipendi. «È una trattativa difficile. Noi giocatori per primi ci siamo voluti togliere una parte degli stipendi e siamo ben consapevoli della situazione che stiamo attraversando, ma avevamo completato il 90% dell’attività e non aveva proprio senso sentirci proporre di ricevere il 60% di quanto pattuito a inizio stagione, come hanno proposto alcune società. C’è stato un passo avanti da parte dei club, ma secondo me doveva essere fatto prima».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 28, 2020 12:00