Luciano De Cecco: «Perugia non mi ha voluto»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 10, 2020 11:00
De Cecco Luciano

Luciano De Cecco (foto Michele Benda)

Nella pallavolo si è registrata una inattesa uscita del palleggiatore Luciano De Cecco che in una recente intervista con Tnt Sports ha dichiarato che le prossime Olimpiadi di Tokyo 2021 segneranno una svolta nel suo legame con la squadra nazionale argentina iniziato nel 2006. Il giocatore di Perugia, che compirà trentadue anni il prossimo 2 giugno, ha detto: «Per me, la selezione è tutto e significa il posto dove ho sempre voluto essere, un sogno diventato realtà. Ma per consentire alle nuove generazioni di fare quell’esperienza, ho deciso che dopo Tokio, la selezione non sarà più una priorità nel resto della mia carriera». A distanza di pochi giorni, con il campionato che è stato definitivamente mandato in archivio, lo stesso giocatore ha confermato a Somos Volley che passerà a Civitanova Marche, come avevamo anticipato da settimane. «La stagione è appena terminata. Il presidente ci ha detto che non si gioca più e che lo spogliatoio è aperto per recuperare le nostre cose. Dopo una trattativa di un mese posso affermare che il club non mi vuole più. Perugia ha preso un’altra strada dando la priorità ad un palleggiatore italiano, per utilizzare stranieri in altri ruoli. Ho in mano la proposta di Civitanova Marche, non abbiamo ancora chiuso perché non era il momento, da domani inizierò a valutarla. Oggi è una giornata strana e difficile, sei anni fa ho scelto quest’avventura lasciando da parte le sirene dalla Russia, le proposte di Trento e Modena, ho scelto quella con meno soldi. È andato molto bene e sono molto contento. Sono stati anni difficili, sono dovuti passare due anni prima di conquistare qualche trofeo. Quando cambi speri che le cose vadano subito bene. Sono stato fortunato a trovare molti club che vogliono i miei servizi. Sono sereno per tutto ciò che ho fatto. Il mio sogno ora è un podio olimpico e vincere la champions league».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 10, 2020 11:00