Nel futuro di Perugia c’è Sharone Vernon-Evans

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 16, 2020 08:00
Vernon-Evans Sharone (Ravenna)

Sharone Vernon-Evans

La superlega maschile guarda con insistenza, ma senza troppa convinzione, alla presente stagione elaborando proposte di cui si fatica a credere possano trovare mai una loro concretizzazione. Nel frattempo però la sosta anticipata consente di guardare al futuro e i club sondano il mercato, portando a termine qualche operazione. La Sir Safety Conad Perugia di movimenti dovrebbe averne concretizzate già alcune, oltre a quelle note le voci di corridoio indicano che sia stata concluso con l’opposto canadese Sharone Vernon-Evans che è ancora sotto contratto con Ravenna sino al 2021 e perciò ha una penale di rescissione (buyout) che deve essere liquidata ai romagnoli. Il team ravennate ha già un sostituto per l’atleta che è giovane ed interessante, tanto che sulle sue tracce sono arrivati già Monza e Verona. Ma la proposta degli umbri che hanno pronto per lui un contratto pluriennale (si ipotizza tre stagioni), sarebbe più solleticante sotto ogni profilo. In questa maniera i block-devils si assicurerebbero sin da ora un futuro ricambio qualora Atanasijevic nel 2022 dovesse salutare. Il nordamericano (classe 1998) ha sette anni in meno della stella serba ed ha ancora ampi margini di crescita.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 16, 2020 08:00