Perugia: Sirci annuncia il prolungamento di Heynen

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 17, 2020 10:00
Sirci-Heynen

Gino Sirci e Vital Heynen felici (foto Michele Benda)

Le tradizioni non reggono il passo ai tempi moderni, ormai le notizie ufficiali di mercato vengono date con le metodiche più disparate, ma alla Sir Safety Conad Perugia una costante c’è, quella di scavalcare canonicamente l’ufficio stampa. È così che il presidente dei block-devils ha voluto confermare alla stampa quello che era nell’aria da tempo, la conferma per un ulteriore anno in panchina dell’allenatore belga Vital Heynen. La decisione era abbastanza scontata, il numero uno del club bianconero aveva anticipato più volte le sue intenzioni nelle dichiarazioni delle scorse settimane. Meno prevedibile era la sua dichiarazione pubblica durante una video intervista sul web dove lo stesso Gino Sirci è intervenuto sulla situazione generale a tutto campo: «Noi abbiamo rinnovato il contratto sino al 2021 con il tecnico Vital Heynen». Titolare dell’azienda che si occupa di procurare le ricercatissime protezioni sanitarie alle varie strutture ospedaliere e non, si è detto convinto che ora per la pallavolo è il momento di ripartire ed assegnare lo scudetto. «Non possiamo fermarci. La chiusura anticipata dei campionati è un errore della Fipav. Inizialmente anche io ero scosso, ma bisogna reagire perché la vita continua. Il vaccino arriverà tra un anno, ma nel frattempo ci sono cure e medicinali, sappiamo che dovremo usare una serie di accortezze ed essere pazienti. Dovremo cambiare i nostri stili di vita quotidiana, restando chiusi in casa non risolveremo nulla. Credo che ci sia lo spazio per giocare a giugno, forse anche a luglio. Lo slittamento delle Olimpiadi consente di rivedere questa decisione». Nel frattempo c’è un grande braccio di ferro tra società e giocatori sul tema del taglio degli stipendi. «La Lega sta trattando con i procuratori per trovare un accordo con i giocatori per un taglio del trenta per cento dello stipendio. La stagione è menomata ma ancora non sappiamo quanto, perché io spero ancora che si possa assegnare lo scudetto. Anche per la champions league può esserci un seguito, le ultime ipotesi sono quelle di completare in autunno la massima competizione continentale. Nel caso in cui si ripartisse su questi due fronti, si potrebbe rivedere la questione stipendi con quei giocatori che si renderanno disponibili. Direi che un taglio del venti per cento possa essere equo». C’è però un piccolo problema, i giocatori sono rientrati quasi tutti nei loro luoghi di residenza e potrebbero non tornare, inoltre qualcuno minaccia fughe all’estero per la prossima stagione. «I giocatori sono a casa a fare niente, torneranno anche a piedi». Credo che non sia multo credibile una fuga in altri campionati che sentiranno ancora di più la crisi, come ad esempio quello russo».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 17, 2020 10:00