Fabio Ricci: «Una Perugia allegra sulla sabbia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 15, 2020 15:00
Ricci Fabio (sabbia)

Fabio Ricci (foto Maurizio Lollini)

Prosegue a ritmi alti la preparazione della Sir Safety Conad Perugia sotto le direttive del tecnico belga Vital Heynen e del suo staff che stanno tenendo alti i giri del motore, ma tenendo sempre l’attenzione a quella che è la condizione fisica attuale dei block-devils dopo il lungo stop. Lavoro personalizzato in sala pesi, lavoro tecnico sul taraflex, lavoro sia fisico che tecnico sulla sabbia utilizzando le strutture cittadine e limitrofe. Questo il programma che alterna molto le varie fasi durante l’allenamento, concedendo anche il momento di divertimento ai ragazzi con vari giochi a punti che stimolano già la voglia di competizione. Tutti i giocatori presenti hanno messo in luce una grande voglia di fare e di riprendere il filo interrotto e questo consente di mantenere un livello alto e costante di allenamento. È proprio questo il concetto espresso da uno dei veterani della squadra, il centrale Fabio Ricci: «Questa prima fase di preparazione sta andando molto bene. Finalmente abbiamo ripreso, abbiamo tutti tanta voglia di lavorare e aspettiamo di essere presto al completo. Dopo quattro mesi fermi, abbiamo ricominciato ovviamente con molto lavoro fisico e riprendendo confidenza con la palla e con il campo. In questo periodo l’attività in sala pesi è fondamentale, mentre la possibilità di lavorare sulla sabbia tiene anche alta l’allegria del gruppo. Ho avuto una bella impressione. Mi sembra un gruppo con voglia di lavorare e di conoscersi. In più, parlo soprattutto per noi ‘vecchi’, conoscere già il coach e le sue dinamiche di allenamento rende tutto più facile. L’anno scorso era arrivato a quattro giorni dalla prima partita, quest’anno è già qui, ha impostato il lavoro anche nella fase di preparazione e questo rende le cose più agevoli per noi ed anche per lui. È il mio quarto anno qui, mi sento uno di casa. Sarà un anno importante, anche pensando a come è finito quello passato. Ho voglia di far bene, sono carico. Dopo interruzione, come un po’ tutti penso, non vedo l’ora di ritornare in campo». Si susseguono nel frattempo gli arrivi in casa bianconera. Sbarca oggi a Perugia l’opposto canadese Sharone Vernon-Evans mentre domani arriva in città il martello ucraino Oleh Plotnytskyi. Come Atanasijevic, che sta rispettando la quarantena domiciliare, anche Vernon-Evans e Plotnytskyi, nel rispetto delle disposizioni governative attualmente vigenti e del protocollo Fipav, rispetteranno allo stesso modo una quarantena domiciliare di 14 giorni. Come tutti i loro compagni, saranno sottoposti alle valutazioni sierologiche riguardanti il Covid-19 e successivamente alle routinarie visite mediche e test per l’idoneità allo svolgimento dell’attività sportiva prima di aggregarsi al gruppo.
(fonte Sir Safety Umbria Volley Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 15, 2020 15:00