Francesco Tardioli: «Spoleto in attesa delle palestre»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Agosto 8, 2020 08:00
Tardioli Francesco

Francesco Tardioli (foto Cristian Sordini)

Il settore giovanile maschile della Marconi Spoleto scalda i motori per il via della nuova stagione. Non manca l’entusiasmo dopo il lungo periodo di stop forzato a causa del Covid-19, con il club che è pronto ad affrontare il campionato regionale, quello under 12, under 13, under 15, under 17. Alla guida tecnica è stato confermato Francesco Tardioli che esprime il so pensiero: «Ringrazio la società sportiva per avermi rinnovato la fiducia che porta al coordinamento tecnico di questi ragazzi. Durante l’estate sono circolate tante voci sul mio futuro ma non c’è mai stata da parte mia la volontà di trasferirmi in altri lidi, perché nonostante le mille difficoltà questa società è composta da persone serie e di sani principi, un esempio su tutti la decisione del presidente di non lucrare mai sui cartellini dei ragazzi lasciandoli sempre liberi di prendere le proprie decisioni. Il progetto è quello di potenziare in modo importante questo settore che è un po’ in sofferenza, come del resto in gran parte d’Italia. Per questa stagione i nati nel 2010, 2009 e 2008 avranno la possibilità di praticare il volley in modo gratuito, mentre tutti gli altri seguiranno le linee guida che si sono sviluppate in questi anni. Al campionato regionale parteciperemo con atleti under 17. Sono sempre più convinto che la rinnovata collaborazione con la Sir Safety Perugia sia un’opportunità veramente importante, per i giovani che dimostreranno di avere le necessarie qualità, di fare un salto verso l’agonismo, ma questo accadrà solo a diciassette anni compiuti, se le regole della federazione resteranno queste. Lo staff che mi accompagnerà in questa stagione è composto da ottimi ragazzi e, permettetemi di dirlo, da bravissimi educatori. La linea societaria prevede che i gruppi verranno assegnati a tecnici in possesso almeno della qualifica di secondo grado, terzo livello giovanile, mentre gli assistenti saranno comunque allenatori Fipav. Lavoreranno con me Cristian Vigilante, Paolo Mancini, Lorenzo Giannursini e Damiano Di Titta. Apro infine una parentesi sulle palestre. Ovviamente cercheremo di fare lo sport che amiamo in strutture adeguate e ad orari consoni, ma per ora non siamo riusciti ad avere notizie certe dal comune che, vista l’emergenza sanitaria, ora deve soddisfare altre priorità. Non riesco quindi a capire come altre società possano già dichiarare che faranno attività solo nelle strutture cittadine e addirittura possano già garantire luogo ed orari. Confesso che tutto questo mi lascia un po’ perplesso».
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Agosto 8, 2020 08:00