Buona Perugia che fa suo il test con Civitanova Marche

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 4, 2020 19:48
Plotnytskyi Oleh (attacco)

Sir Safety Conad Perugia in attacco con lo schiacciatore Oleh Plotnytskyi (foto Michele Benda)

Al termine di un proficuo allenamento congiunto la Sir Safety Conad Perugia, nel rispetto del protocollo anti-Covid, riesce a spuntarla tra le mura amiche sulla rivale targata Cucine Lube Civitanova. I block-devils hanno rodato meccanismi e ritmo di gioco per la terza volta in questo periodo di preparazione contro la formazione marchigiana e messo benzina nel serbatoio in vista della prossima settimana quando si comincerà a fare sul serio con l’andata della semifinale della supercoppa italiana domenica 13 settembre contro Modena. Con Russo ed Atanasijevic (29 anni oggi) ai box, il tecnico Heynen ha dato continuità alla formazione con Travica in regia, Vernon-Evans opposto, Ricci e Solè centrali, Leòn e Plotnytskyi schiacciatori e Colaci libero, utilizzando al tempo stesso a più riprese Ter Horst in prima linea e Zimmermann dai nove metri. Importanti segnali di miglioramento nella metà campo bianconera con i ragazzi in crescendo di condizione e con sprazzi di buon gioco di squadra soprattutto in fase break nella correlazione muro-difesa. Vittoria degli umbri nei primi tre parziali con la squadra del presidente Sirci che ha portato a casa tantissimo dai fondamentali della battuta e del muro. Ben sette gli ace con Plotnytskyi (quattro punti diretti) a fare la parte del leone ben supportato da Vernon-Evans (due ace), mentre sotto rete dieci i muri vincenti, cinque della coppia centrale Ricci-Solè. È Leòn il miglior realizzatore per Perugia con un ottimo 72% in attacco. Percentuali alte anche in primo tempo con Solè (88%) e Ricci (67%), tengono bene in ricezione Colaci e Plotnytskyi che, nonostante la batteria formidabile di battitori avversari, assicurano a Travica rifornimenti precisi e puntuali. Disputato di comune accordo tra le due panchine un ulteriore parziale nel quale Heynen ha dato campo a Zimmermann, Sossenheimer, Piccinelli e Biglino e terminato 25 a 23 in favore dei padroni di casa. La squadra, nonostante le modifiche apportate si è ben comportata con in particolare il resista tedesco autore di buone giocate e buone geometrie ed il connazionale Sossenheimer capace di attacchi ficcanti e vincenti.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA – CUCINE LUBE CIVITANOVA = 3-0
(25-21, 25-20, 25-21)
PERUGIA: Leon 15, Solè 9, Ricci 8, Plotnytskyi 7, Vernon-Evans 6, Travica 1, Colaci (L1), Ter Horst 2, Zimmermann. N.E. – Sossenheimer, Atanasijevic, Russo, Biglino, Piccinelli (L2). All. Heynen.
CIVITANOVA MARCHE: Leal 12, Rychlicki 9, Simon 7, Juantorena 7, Anzani 4, De Cecco 2, Balaso (L1), Yant 2, Hadrava 1, Diamantini 1, Kovar, Falaschi. N.E. – Larizza, Marchisio (L2). All. Ferdinando De Giorgi.
SIR (b.s. 9, v. 7, muri 10, errori 6).
LUBE (b.s. 19, v. 0, muri 7, errori 8).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 4, 2020 19:48