Gli uomini di Perugia si sono presentati ufficialmente

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 28, 2020 20:30
Sir Safety Conad Perugia (presentazione)

un momento della presentazione della Sir Safety Conad Perugia (foto Diego Anselmi)

L’atmosfera che si è respirata alla presentazione ufficiale della squadra di pallavolo targata Sir Safety Conad Perugia era ovviamente di grande euforia. Non poteva essere diversamente, malgrado la presenza di pochi tifosi per rispettare le direttive anti Covid, dato che i block-devils venerdì scorso hanno conquistato il primo titolo stagionale. Il trofeo ricevuto per il successo nella supercoppa italiana era in effetti bene in evidenza sul tavolo del team bianconero, portata personalmente dal presidente Gino Sirci che si è attardato un po’ in una testata televisiva prima di raggiungere la squadra ed ha detto: «È stata una grande soddisfazione, per noi si tratta della seconda affermazione consecutiva in questa competizione. Nessuno ci dava per favoriti, con due assenze pesanti come i titolari Atanasijevic e Russo, ma gli altri giocatori hanno dato di più. Abbiamo sconfitto uno squadrone come Civitanova Marche e questo vuole dire che siamo stati grandi. Il primo titolo lo considero un aperitivo, ora vogliamo abbuffarci al tavolo delle grandi competizioni. La stagione scorsa è terminata come nessuno si aspettava, questa settimana abbiamo ricominciato e la forza di questa squadra ha prevalso su tutto. A fine partita ho abbracciato coach Heynen che è un professionista molto competente e che anche sotto il profilo umano è una bella persona. La pallavolo non è solo uno sport ma è diventato un fenomeno sociale, soprattutto in Umbria dove non molti riescono ad imporsi sui palcoscenici più importanti. Dedichiamo questa vittoria a tutti gli sponsor che ci finanziano e ci permettono di creare un progetto vincente. Grazie dunque a tutti quelli che ci stanno vicini». Alla conferenza stampa svolta nella concessionaria Autocentri Giustozzi era presente solo la stampa ma l’evento è stato trasmesso in diretta streaming sui canali social a beneficio di tutti gli appassionati. C’era l’assessore allo sport comunale Clara Pastorelli, unica rappresentante per le istituzioni: «Mi sono emozionata a sentire i Sirmaniaci che da qualche tempo mi mancavano. Tutta l’amministrazione è orgogliosa di questo ennesimo successo che porta in alto il nome della città. Non era facile conquistare il primo trofeo, la vittoria è stata frutto di un gruppo coeso, e questo è merito anche del presidente che ha allestito lo staff ed i giocatori». È stata la prima presentazione ufficiale per l’allenatore Vital Heynen che l’anno scorso non aveva potuto esserci per gli impegni con la nazionale polacca: «Abbiamo quattordici giocatori che sono tutti fondamentali, non ci sono titolari e riserve. Insieme a loro c’è tutto lo staff e poi ci sono le centinaia di tifosi che erano a sostenerci. Tutti insieme abbiamo vinto. L’idea di quest’anno è di vincere tre coppe, per ora ne abbiamo vinta una ma nessuno deve essere contento ed appagato perché lavoriamo per vincere il maggior numero di partite e di titoli che sia possibile». Arrivare in fondo a tutte le competizioni è l’obiettivo, in particolare alla champions league, unico trofeo che ancora manca nella bacheca perugina.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 28, 2020 20:30