Perugia, le donne mettono le briglie a Scandicci

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 12, 2020 23:00
Mlinar Lucija (attacco)

Bartoccini Fortinfissi Perugia in attacco con la schiacciatrice Lucija Mlinar (foto Maurizio Lollini)

Test soddisfacente quello del sabato per la Bartoccini Fortinfissi Perugia che nell’allenamento congiunto tra squadre di serie A1 femminile ha superato al tie-break la compagine rivale della Savino del Bene Scandicci. Primo set combattuto fino all’ultimo, le ospiti partono bene e rimangono avanti a lungo, vengono rimontate e superate (19-17), ma sul finale premono sull’acceleratore e l’errore di Angeloni vale l’uno a zero. Alla ripresa le toscane vanno al comando (2-5 e 6-10), le padrone di casa reagiscono e con due muri di Ortolani rovesciano l’inerzia (14-13), lo slancio porta ad un vantaggio di quattro che però viene annullato (20-20), Di Iulio gestisce bene il finale e conduce alla parità. Nel terzo set continui cambiamenti di fronte (11-14), l’equilibrio permane con l’aggancio sul finale (22-22), ci pensa Mlinar con due ace a conquistare il vantaggio. Tutta un’altra storia nel quarto parziale, Stysiak e Samadan in versione rullo compressore scavano il solco (14-20), il gap è ormai incolmabile e la sentenza viene rimandata. Il tie-break parte con Koolhaas in grande evidenza (5-3), la neoentrata Havelkova mette a referto un punto (10-7), Mlinar amplia le distanze (13-9), a porre il sigillo finale è Ortolani che manda tutte sotto la doccia. A fine allenamento le impressioni di coach Fabio Bovari: «Iniziamo ad avere il ritmo gara, oggi per la prima volta siamo riusciti a superare le due ore e mezzo di gioco, questi sono test importanti perché dobbiamo ritrovare la voglia di giocare in gara perché lavorando in palestra manca molto l’aspetto ludico del gioco che è fondamentale, ancora siamo in una fase iniziale a posso dire di aver visto una buona pallavolo da entrambe le parti, è stato divertente. In supercoppa non eravamo riusciti a fare altrettanto ma c’è da dire che è una squadra nuova e questo periodo di stop è stato lunghissimo c’è voluto un poco per trovare il giusto bilanciamento tra preparazione atletica e carico di lavoro, arrivare a quell’appuntamento con due allenamenti è stato difficile, arrivarci una settimana dopo sarebbe stato meglio ma a questo punto devo dire di avere dei buoni feedback dal campo».
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI = 3-2
(22-25, 25-23, 25-22, 17-25, 15-10)
PERUGIA: Ortolani 26, Mlinar 20, Koolhaas 10, Angeloni 8, Aelbrecht 6, Di Iulio 4, Cecchetto (L1), Casillo 2, Havelkova 1, Rumori (L2). N.E. – Carcaces, Agrifoglio, Scarabottini. All. Fabio Bovari.
SCANDICCI: Stysiak 28, Pietrini 16, Popovic 9, Courtney 6, Lubian 5, Camera 1, Merlo (L), Samadan 3, Markovic 3, Drewniok 2, Bosetti 1, Galletti. N.E. – Cecconello, Carocci. All. Massimo Barbolini.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Settembre 12, 2020 23:00