Giada Cecchetto: «Passaggi a vuoto letali per Perugia»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 11, 2020 11:30
Cecchetto Giada (intervista)

Giada Cecchetto

La quarta giornata di serie A1 femminile si è svolta a ritmo di samba, un ritmo frenetico ed insostenibile per la Bartoccini Fortinfissi Perugia che non è riuscita a sostenerlo. In un duello pieno zeppo di ex, le motivazioni più alte sono state espresse dalla brasiliana Montibeller che, in coppia con la regista Marinho, ha imposto la tremenda cadenza alla partita e rifilato un’autentica scoppola alla sua vecchia squadra. L’alzatrice carioca arrivata solo giovedì a Casalmaggiore ha gestito alla grande le sue compagne mettendo alla frusta la rivale umbra infarcita di ben quattro ex casalesi, contribuendo con la sua distribuzione al risultato. L’attacco delle magliette nere non è mai stato in grado di infierire, nemmeno la cubana Carcaces ha potuto reggere il confronto contro un team molto ben organizzato. In tema di giocatrici che hanno vestito la maglia avversaria c’è la libero Giada Cecchetto che a fine gara sportivamente ha ammesso: «Dobbiamo riconoscere i meriti di Casalmaggiore che ha espresso un buon gioco, ma dobbiamo recitare anche il mea culpa perché non abbiamo sicuramente fatto la nostra parte, non abbiamo replicato il match della scorsa settimana. Le lombarde si sono dimostrate sin da subito molto aggressive con Montibeller che conosciamo fin troppo bene, potevamo fare di più e siamo andate in sofferenza sulle cose semplici, è da lì che dovremo ripartite a lavorare in palestra. Abbiamo momenti in cui soffriamo alcuni black-out che ci tolgono serenità e competitività a lungo andare. Dobbiamo registrare i nostri equilibri, speravamo di essere più avanti dopo la vittoria con Cuneo ma ci manca ancora un poco d’intesa e questo quando ti trovi davanti una squadra di qualità questo fa la differenza. Eravamo entrambe con due sconfitte ed una vittoria, ed entrambe volevamo dimostrare continuità, purtroppo sono state loro a riuscirci, non ci resta che aspettare la gara di ritorno per rifarci». Come detto la protagonista assoluta della gara è stata l’opposta di casa Rosamaria Montibeller che ha detto: «Sono felice per questa prima gara di Marinho, sono felice per lei e per il fatto che abbiamo fatto una partita davvero importante in termini di lavoro di squadra, è stato importante trovare questo feeling tra di noi e riuscire a vincere con questa autorità. Sono stati importantissimi questi due risultati positivi consecutivi perché ci hanno permesso di uscire dal momento difficile di inizio campionato».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 11, 2020 11:30