Perugia: in superlega arrivano le sfide toste

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 16, 2020 12:00
Atanasijevic Aleksandar (ride)

Aleksandar Atanasijevic (foto Michele Benda)

Sino a questo momento il calendario della superlega maschile ha messo di fronte alla Sir Safety Conad Perugia avversarie di buon livello, adesso però cominciano le verifiche importanti di campionato. Nelle prossime sei partite, quelle che mancano per completare il girone di andata, i block-devils affronteranno le rivali storiche (Trento, Modena e Civitanova Marche); le formazioni emergenti che ormai sono ben più che semplici outsider (Milano); i clienti sempre ostici (Ravenna e Monza). Non tutte queste avversarie quotate occupano attualmente posizioni di alta classifica, ma non ci si stupirebbe se tra qualche settimana fossero tutte nei quartieri nobili. Un vero e proprio bilancio potrà essere stilato poco prima del Thanksgiving Day (giovedì 26 novembre), il giorno del ringraziamento capiterà a fagiolo per festeggiare il raccolto ricevuto durante l’anno. Per ora gli uomini del presidente Gino Sirci hanno fatto ricredere gli scettici, quelli che affermavano che la squadra si fosse indebolita; ma hanno anche fatto capire che tutte le rivali dovranno fare i conti con i block-devils. Non si tratta di un pensiero da tifosi, ma di un’osservazione ponderata che tiene in debito conto le assenze pesanti di Russo ed Atanasijevic a cui il team bianconero ha dovuto fare fronte sino a questo momento. A proposito del capitano, la notizia del suo ritorno da Siviglia, dove negli ultimi dieci giorni ha svolto delle particolari terapie al ginocchio sinistro operato a maggio, ha ulteriormente innalzato il buonumore della tifoseria. Adesso l’opposto serbo sarà chiamato a recuperare la condizione migliore per poter essere pronto alle sfide nel più breve tempo possibile. Come sempre però, sarà indispensabile pensare ad un impegno alla volta per non deconcentrarsi e per non incorrere in eventuali passi falsi. Si prepara la sfida a Trento che sarà affrontata in trasferta domenica, scontro tra due collettivi ambiziosi che avrà l’interesse della diretta televisiva su Rai Sport. I settentrionali hanno accumulato un ritardo cospicuo rispetto alla capolista umbra a causa delle due sconfitte patite e del rinvio dell’ultima giornata. Proprio in virtù di questa pausa i dolomitici aumenteranno la loro pericolosità, avendo riposato più dei perugini e avendo potuto preparare la sfida con maggior tempo a loro disposizione.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 16, 2020 12:00