Umbertide ha festeggiato il ritorno in campo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 21, 2020 13:00
Volley Umbertide (schierata)

la Volley Umbertide di serie D femminile schierata a centro campo

Il 22 febbraio scorso la Volley Umbertide ha disputato l’ultima partita ufficiale del campionato di serie D femminile a cui è seguita la chiusura dei campionati. Da quel match sono passati 238 giorni prima di poter tornare a difendere i colori della loro maglia. Un tempo infinito senza ginocchiere, senza poter asciugare la fronte imperlata di gocce di sudore, senza poter battere, ricevere, schiacciare, murare. O semplicemente gioire per un punto, per una vittoria; o ingoiare i bocconi amari di qualche delusione sul campo. Ma nella pallavolo, come nello sport in genere tutto questo ci può stare. Quello che invece nessuno si sarebbe aspettato, è stato e sarà ancora combattere contro un virus che ha stravolto la vita di tutti, prima ancora che le competizioni sportive. Tornare in campo, però, era e rimane troppo importante per non allontanare ancora dal nostro quotidiano una passione e il piacere di vivere lo sport. Per farlo è stato necessario un grande sforzo di tutte le società per rendere sicuri allenamenti e gare. Sabato scorso le ragazze dell’allenatrice Maddalena Rosi lo hanno fatto alla grande, dimostrando ancora una volta l’attaccamento alla maglia e alla pallavolo, disputando una prova di carattere e di spessore che è valso il successo sulla Starvolley Città di Castello in trasferta per tre a zero (20–25, 22–25, 23–25). La speranza di tutti, al di là dell’ottimo risultato, è di non subire un nuovo arresto. Gli sforzi di tutte le società e della Federazione sono concordi nel cercare di evitare in tutti modi la cosa. Tutti hanno lavorato per garantire la massima sicurezza e l’ulteriore auspicio è quello di poter iniziare e terminare il campionato, il cui via è ormai alle porte.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Ottobre 21, 2020 13:00