Perugia, per gli uomini pericolo esterno Vibo Valentia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 28, 2020 13:00
Solé Sebastian (esulta)

Sebastian Solé (foto Michele Benda)

Il terzo confronto esterno consecutivo della superlega maschile è in programma domenica 29 novembre alle ore 18 con diretta televisiva su Rai Sport. Per la Sir Safety Conad Perugia si tratta della terza gara in otto giorni ed è ancora una volta un big match. La capolista del campionato infatti deve difendere il primato appena riconquistato sul campo della stupefacente Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che a suon di risultati si è guadagnata il terzo posto. Scontro ad alta quota che riserva tanti interrogativi per i block-devils appena tornati al successo ma provenienti da un prolungato periodo di stop che ha sicuramente minato la loro condizione atletica. La differenza dei valori è dunque ben minore di quello che si poteva pensare alla vigilia della stagione e dei cinque punti che dividono le rivali in classifica. I meridionali guidati dal bravo allenatore Valerio Baldovin avevano destato una buona impressione all’esordio sul campo dei perugini, ma negli ultimi tempi hanno letteralmente sorpreso meritandosi l’appellativo di ammazza-grandi. Tra i padroni di casa l’elemento più pericoloso è lo schiacciatore francese Thibault Rossard ma ovviamente ci sarà da stare attenti anche all’opposto brasiliano Aboubacar Drame Neto, la coppia più prolifica del team. Dovrà inventarsi ancora qualche strategia delle sue il tecnico Vital Heynen che ha fornito una bella iniezione di fiducia ai suoi giocatori. Gli ospiti stanno ritrovando il contributo di capitan Aleksandar Atanasijevic ma nel frattempo sperano di poter contare in pieno sul centrale argentino Sebastian Solé che ha detto: «Affrontiamo una squadra che ha dimostrato di essere forte e di tenere bene il campo. Vibo viene da alcune vittorie pesanti ed i loro giocatori saranno certamente molto carichi. Noi arriviamo a Vibo dopo due partite, una brutta ed una bella, alla ripresa dopo il Covid. Siamo consapevoli che il nostro ritmo di gioco tornerà piano piano, che adesso abbiamo tanto margine di crescita e che domani non faremo la partita perfetta. Ma sappiamo anche che il nostro atteggiamento sarà importante e, se approcceremo la partita nel modo giusto, avremo chance di portare a casa la vittoria in un match molto difficile. Ricordo che anche all’andata fu una gara tiratissima, domani dovremo cercare di attaccarli subito dalla battuta e di trovare prima possibile il nostro ritmo». Tredici i precedenti tra le rivali, undici le vittorie consecutive dei perugini che dal 2012 non hanno più perso il sorriso. A caccia di record nella stagione regolare ci sono Wilfredo Leòn che con quattordici punti toccherebbe quota mille, ed Oleh Plotnytskyi che con un ace raggiungerebbe il traguardo dei cento in battuta. Un solo ex della partita, tra i vibonesi c’è il palleggiatore Davide Saitta che vestì la maglia degli umbri in serie A2. La cronaca sarà diffusa sulle frequenze di Umbria Radio e sui profili social ufficiali del club. Curiosità per quanto riguarda i fischietti, a dirigere l’incontro saranno gli stessi dell’andata, ossia Stefano Caretti (RM) e Stefano Cesare (RM). Probabili titolari Vibo Valentia: Saitta in regia e Drame Neto opposto, Chinenyeze e Cester al centro, Defalco e Rossard schiacciatori, Rizzo libero. Possibile sestetto Perugia: Travica ad alzare in diagonale con Atanasijevic, Solé e Russo centrali, Leòn e Plotnytskyi attaccanti di banda, libero Colaci.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 28, 2020 13:00