Massimo Colaci: «Perugia ha avuto la giusta mentalità»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 28, 2020 12:00
Colaci Massimo (riceve)

una ricezione del libero Massimo Colaci (foto Michele Benda)

La chiusura dell’anno più anomalo che lo sport (e non solo) abbia mai conosciuto è stata col botto per la Sir Safety Conad Perugia che è andata ad espugnare in un tempo da record il campo del Cisterna. La capolista della superlega maschile ha ribadito la sua forza tecnica e mentale lasciando sul piatto solo poche briciole al fanalino di coda della classifica, sfruttando la sosta di molte, quasi tutte, le rivali per incrementare il vantaggio e lanciarsi in fuga. Dietro ai block-devils c’è sempre Civitanova Marche che però ora ha dieci punti di ritardo (con due gare da recuperare). Guardare ora però la graduatoria potrebbe essere fuorviante visto che i bianconeri del presidente Sirci sono tra i pochi che hanno disputato tutte le partite del calendario previste sino ad oggi. Resta il fatto che la squadra umbra gioca bene, nonostante non sia stata mai al completo sino ad oggi e malgrado la sosta di quasi un mese per i contagi del Covid-19. Tra i protagonisti della domenica l’opposto Aleksandar Atanasijevic che ha detto: «Partita durissima anche questa, molto bene noi nei primi due set, nel terzo Cisterna ha rischiato di più in battuta e ci ha messo in difficoltà. La cosa più importante è che abbiamo preso tre punti ed ora pensiamo subito a Trento, se riusciamo a vincere possiamo ipotecare praticamente la stagione regolare. Ci vuole ancora un po’ di tempo per abituarmi a stare in campo, sono stati sette mesi molto duri per me, sto crescendo e sto cercando con Travica la palla migliore per me e penso che siamo sulla strada giusta. Grazie a tutti i Sirmaniaci, buon anno e ci vediamo presto». Resta concentrato il libero Massimo Colaci: «Partite come queste diventano difficili se non le affronti con la giusta mentalità ed aggressività, noi siamo stati bravi ad imporre sin da subito il nostro gioco. Abbiamo battuto bene ed attaccato bene, tre punti che ci volevano in vista del prossimo appuntamento. Trento è una grande squadra con potenziale elevato, ci sarà da soffrire e da divertirsi. Abbiamo una settimana per allenarci e studiare la strategia migliore per affrontarli». Infine il commento del centrale Fabio Ricci: «Era importante vincere dopo una sconfitta e lo abbiamo fatto. I primi due set siamo partiti forte e siamo riusciti a chiuderli agevolmente, nel terzo invece sono stati loro a cominciare meglio ma noi siamo riusciti a ribaltare trovando il nostro gioco. Ora abbiamo una settimana piena per lavorare bene e per recuperare, il 2021 inizierà contro Trento ed avremo tempo per prepararci a dovere».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 28, 2020 12:00