Poco da fare per Perugia, le donne perdono con Novara

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 5, 2020 22:00
Ortolani Serena (attacca)

Bartoccini Fortinfissi Perugia in attacco con Serena Ortolani (foto Maurizio Lollini)

Non si risolleva la Bartoccini Gioiellerie Perugia che, tra le mura amiche rimedia la nona sconfitta su dieci partite disputate. Continua ad essere faticosa la serie A1 femminile che vede le magliette nere stazionare nei bassifondi della classifica, costrette a guardare dal basso in attesa degli auspicati miglioramenti. Uno stop che era stato messo in preventivo quello contro la corazzata Igor Gorgonzola Novara contro cui, solo nel terzo set, c’è stato qualche scampolo di gioco equilibrato. Una prestazione che è parsa non convincere comunque, con poca lucidità e molta confusione. Le padrone di casa schierano l’assetto della scorsa settimana, tra le titolari c’è Angeloni di banda in luogo di Carcaces. L’avvio è complicatissimo con Bosetti che trova diversi colpi vincenti e trascina alla prima fuga costringendo a spendere subito i due tempi discrezionali (0-4 e 1-7). Nonostante le buone intenzioni di capitan Angeloni il margine rimane concreto (9-15). Cresce di efficacia Smarzek e alle umbre non resta che tentare qualche sostituzione, ma Casillo e Mlinar non possono frenare l’avanzata altrui (15-23). La chiusura è un errore di Havelkova che vale l’uno a zero. Alla ripresa è proprio la schiacciatrice ceca delle locali a riscattarsi mandando avanti la sua squadra (7-5). Cambiano velocità le settentrionali che vanno in progressione mettendo pressione con la correlazione muro-difesa (8-11). Nella regia perugina Agrifoglio rileva Di Iulio ma le cose non vanno meglio e il cambio si chiude mentre tra le rivali sale in cattedra Herbots (15-20). Viene gettata nella mischia Carcaces e ciò coincide con un recupero, complici anche le sostituzioni piemontesi (21-22). Finisce qui la spinta e arriva il raddoppio. Nel terzo parziale tornano ad aggredire le novaresi che scavano il solco malgrado l’innesto di Carcaces (2-8). La marcia in più delle ospiti è ancora Bosetti che trasforma in punti ogni palla che tocca aumentando il divario (7-19). Non c’è più storia e Novara trionfa.
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – IGOR GORGONZOLA NOVARA = 0-3
(18-25, 21-25, 12-25)
PERUGIA: Ortolani 9, Havelkova 9, Angeloni 8, Koolhaas 6, Aelbrecht 2, Di Iulio 2, Cecchetto (L1), Carcaces 1, Mlinar 1, Agrifoglio, Casillo. N.E. – Scarabottini, Rumori (L2). All. Davide Mazzanti ed Andrea Giovi.
NOVARA: Bosetti 16, Smarzek 14, Herbots 11, Bonifacio 7, Hancock 6, Chirichella 3, Sansonna (L1), Zanette 1, Populini 1, Battistoni. N.E. – Daalderop, Washington, Costantini, Napodano (L2). All. Stefano Lavarini e Davide Baraldi.
Note – Spettatori 50.
Durata dei set: 26’, 29’, 23’.
Arbitri – Ubaldo Luciani (AN) e Michele Brunelli (AN).
BARTOCCINI (b.s. 8, v. 4, muri 4, errori 8).
IGOR (b.s. 7, v. 5, muri 10, errori 6).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 5, 2020 22:00