Sebastian Solé: «Un anno chiuso bene, il bilancio è ok»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 29, 2020 16:00
Solé Sebastian

Sebastian Solé (foto Michele Benda)

Il primo posto è solido in superlega maschile ma la concentrazione non può essere abbassata in questo momento per la Sir Safety Conad Perugia che festeggerà l’arrivo dell’anno nuovo e poi giocherà con Trento. La gara in programma domenica 3 gennaio si preannuncia durissima perché i dolomitici paiono aver superato i loro problemi di inizio stagione ed ultimamente hanno mietuto diverse vittime illustri. Per l’importante appuntamento si preparano senza nessuna sosta i block-devils che sfruttano la settimana piena con la consapevolezza che una eventuale altra vittoria potrebbe mettere una seria ipoteca sul primo posto nella stagione regolare. Tornando all’ultimo successo questo il pensiero del centrale Sebastian Solé: «Siamo andati a Cisterna per cercare i tre punti e ci siamo riusciti. I laziali hanno spinto molto nel terzo set e ci hanno messo in difficoltà, siamo stati bravi a fermarli nel momento giusto. Vogliamo giocare ogni partita cercando di imporci e di rimanere in vetta alla classifica che è il nostro obiettivo, sapendo che ad ogni gara dobbiamo fare delle buone prestazioni. Siamo scesi in campo sapendo che non dovevamo sottovalutare l’avversaria che, nonostante la classifica, ha giocatori forti ed esperti, abbiamo avuto la giusta testa. Abbiamo chiuso l’anno bene, abbiamo conquistato un trofeo e vinto tante partite, di certo possiamo fare ancora qualche cosa meglio e lavoriamo per questo, credo che siamo sulla strada giusta. Il bilancio comunque per ora è buono». Quando mancano sei partite al termine del girone di ritorno l’ottimismo non fa difetto al collettivo di coach Heynen.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 29, 2020 16:00