Thijs Ter Horst: «Perugia ora ha alternative per ogni ruolo»

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 4, 2020 11:00
Ter Horst Thijs (grinta)

la grinta di Thijs Ter Horst (foto Michele Benda)

Non finisce di stupire, e nemmeno la tifoseria più fiduciosa rimane indifferente, questa Sir Safety Conad Perugia è superlativa e continua a vincere fornendo dimostrazioni di forza imbarazzanti. Quando manca da recuperare solo una giornata del girone di andata è ormai chiaro che la corsa è a due, con la sola Civitanova Marche a reggere il passo dei block-devils. Lo scontro tra le due battistrada della superlega maschile deciderà chi è campione d’inverno ma la gara si disputerà a ridosso del Natale perché prima ci sono tutti gli impegni già programmati di campionato e champions league. Umbri e marchigiani però si misureranno la prossima settimana nel confronto continentale e capiranno qualcosa in più sulla loro condizione attuale. Il duello infrasettimanale del giovedì sera con Modena ha fatto nel frattempo rivedere in campo da opposto uno splendido Thijs Ter Horst che ha dichiarato a caldo: «Una partita contro Modena non è mai facile, è venuta fuori una vittoria per tre a zero ma c’è stato da sudare, abbiamo lottato in ogni azione. Mi trovo sempre meglio nell’intesa con Travica, adesso ci sono due o tre alternative per ogni ruolo, meglio così perché abbiamo un programma molto intenso. Contro Piacenza domenica sarà una partita tosta, non abbiamo molto tempo e dobbiamo recuperare in fretta per provare a dare il meglio, fino ad ora devo dire che va molto bene». Ha analizzato con grande lucidità la prestazione il centrale Sebastian Solè: «Era una partita difficile in un periodo con tante gare in pochi giorni. Abbiamo avuto l’atteggiamento giusto. Magari in alcuni frangenti abbiamo commesso qualche imprecisione, siamo stati sotto sia nel secondo che nel terzo set, ma siamo stati anche molto bravi a riprenderli. È una grande vittoria e sono tre punti che ci fanno rimanere in vetta alla classifica». Non ha nascosto la sua soddisfazione l’allenatore Vital Heynen a fine gara: «Sono veramente contento perché sappiamo che dopo il contagio da Covid-19 era tutto più complicato. Abbiamo lavorato duro per questo periodo nel quale incontriamo le prime sei della classifica in dieci giorni circa. In generale non ho visto un giocatore sopra gli altri ma una squadra molto compatta e questo è positivo, significa che il palleggiatore ha avuto equilibrio nella distribuzione. La mia squadra deve giocare sempre, sia quando è sopra di tre punti, sia quando insegue, questo stiamo facendo e la vittoria è arrivata contro una Modena che ha giocato bene». La classifica: Perugia 30 (11 gare giocate), 29 (11), Milano 19 (11), Vibo Valentia 19 (11), Piacenza 18 (11), Modena 17 (11), Monza 16 (11), Trento 10 (8), Verona 9 (9), Padova 8 (11), Ravenna 6 (8), Cisterna 5 (11).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 4, 2020 11:00