Fipav Umbria: niente multe a chi ritira la squadra

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 29, 2021 08:00
Fipav Umbria (palla)

Fipav Umbria

La crisi finanziaria prodotta da diversi fattori, non ultima la pandemia che ha bloccato molte delle attività economiche, sta mettendo a repentaglio tutto il movimento sportivo di base. Anche nella pallavolo ci sono situazioni eterogenee, molte categorie della disciplina hanno ricevuto il via libera per svolgere i propri campionati ma le società sportive cominciano a manifestare dubbi e preoccupazioni. Il caso della Bastia Volley che ha rinunciato ad iniziare la stagione agonistica potrebbe essere solo il primo e la Fipav Umbria è corsa ai ripari per evitare di danneggiare ulteriormente le sue affiliate. È di poche ora fa la decisione degli organi federali di non applicare sanzioni o provvedimenti a chi ha receduto dall’iscrizione ai tornei giovanili di interesse nazionale (under 19 – under 17 – under 15 – under 13), nessun tipo di penalizzazione e restituzione dei diritti di segreteria, se già versati. Considerando la particolare situazione sanitaria il consiglio direttivo del comitato regionale ha espresso voto favorevole alla non applicazione di multe o sanzioni anche per i ritiri delle squadre che dovessero avvenire a campionato in corso.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 29, 2021 08:00