Perugia bella a metà, le donne si arrendono al Monza

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2021 22:30

Perugia bella a metà, le donne si arrendono al Monza

Aelbrecht Freya (muro)

Bartoccini Fortinfissi Perugia a muro con la centrale Freya Aelbrecht (foto Maurizio Lollini)

Nell’anticipo della venticinquesima giornata di campionato non riesce il colpaccio alla Bartoccini Fortinfissi Perugia che parte male, poi trova una certa consistenza, infine si disunisce e non trova punti per la classifica di serie A1 femminile. Dopo tre trasferte consecutive c’era attesa per il confronto interno ma è stata la Saugella Monza ad avere la meglio, mostrandosi più affamata e desiderosa di riscatto rispetto alle rivali. Le magliette nere hanno venduto cara la pelle, tenendo testa nella fase centrale del match alla terza forza del massima categoria tricolore, anche se obiettivamente la differenza di spessore tecnico si è notata. Il motivo della sconfitta è da ricercare nella fatica fatta in ricezione che manca di continuità e in un muro che non graffia. Si comincia con Meijners subito molto attiva e capace di imprimere la prima accelerazione (5-9). Ortolani è l’unica che prova a reagire ma Danesi (otto volte a segno in apertura col 100% offensivo) dilaga a rete ed amplia il divario (9-16). Agrifoglio in regia e Rumori in seconda linea provano a cambiare l’inerzia ma è tutto inutile (14-21). Finale sul velluto per le ospiti che incassano l’uno a zero con l’attacco di Heyrman. Alla ripresa le padrone di casa prendono il pallino in mano con Aelbrecht che alza il ritmo (10-5). Le brianzole gettano nella mischia Begic che si fa subito vedere ma la fortuna assiste le umbre che le azzeccano tutte (18-11). Le monzesi inseriscono allora Obossa e Carraro per cercare la sterzata, a fare la parte del leone è invece Havelkova (sette colpi a segno) che non ne sbaglia una (23-12). Il gap è irrecuperabile ed il punto della parità è un errore. Nel terzo frangente di gioco le perugine insistono e provano la fuga (11-7). Il vantaggio tocca anche le cinque lunghezze ma poi sul turno al servizio di Orthmann la situazione s’inverte (20-21). L’arrivo è in volata e decisivo è un errore di Havelkova. Quarta frazione che comincia con il contraccolpo psicologico del finale precedente e poca convinzione, Orthmann incide senza pietà (6-12). Coach Mazzanti ricomincia la girandola di sostituzioni ma il distacco diventa pesante (9-18). Si precede verso i titoli di coda e a farli scorrere è Van Hecke.
BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA – SAUGELLA MONZA = 1-3
(20-25, 25-19, 23-25, 13-25)
PERUGIA: Havelkova 16, Ortolani 11, Carcaces 11, Aelbrecht 7, Koolhaas 4, Di Iulio 3, Cecchetto (L1), Angeloni, Agrifoglio, Mlinar, Rumori (L2). N.E. – Casillo, Scarabottini. All. Davide Mazzanti ed Andrea Giovi.
MONZA: Van Hecke 18, Danesi 14, Orthmann 12, Heyrman 11, Meijners 7, Orro 2, Parrocchiale (L1), Begic 9, Squarcini 2, Carraro 1, Obossa, Davyskiba. N.E. – Negretti (L2). All. Marco Gaspari e Fabio Parazzoli.
Note – Spettatori 50.
Durata dei set: 24’, 27’, 31’, 22’.
Arbitri – Maurizio Canessa (BA) e Marco Colucci (MT).
BARTOCCINI (b.s. 8, v. 4, muri 8, errori 13).
SAUGELLA (b.s. 16, v. 7, muri 13, errori 13).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Febbraio 20, 2021 22:30