Città di Castello chiede maggior impegno alla Fipav Umbria

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 3, 2021 08:00
Città di Castello Pallavolo (logo)

il logo della Città di Castello Pallavolo

Stanno per ricominciare tutti i campionati giovanili, un evento che è accompagnato da sentimenti contrastanti di entusiasmo e di apprensione per il ritorno in campo dei più piccoli che hanno necessità di maggior tutela per poter svolgere in sicurezza le partite. A questo proposito la società sportiva Città di Castello Pallavolo, per espressa richiesta del presidente Graziano Caselli, ha inoltrato una lettera aperta al comitato regionale pallavolo.
Con l’approssimarsi dell’inizio dei campionati giovanili (under 19, under 17, under 15, under 13), di interesse nazionale come proposto dalla nostra Fipav e ratificata dal Coni, una delle preoccupazioni più sentite dagli atleti e dai loro genitori è la regolare sanificazione nelle palestre secondo i protocolli sanitari vigenti. Nei campionati già iniziati, tutto questo viene garantito dalla presenza degli arbitri, che certificano che tutto l’iter, regolamentare ed organizzativo, sia fatto secondo i canoni prestabiliti. La preoccupazione viene palesemente manifestata, soprattutto nei campionati under 15 ed under 13, dove notoriamente gli arbitri federali sono assenti. La proposta, ma soprattutto la richiesta, alla Federazione Italiana Pallavolo è la seguente, garantiamo la presenza degli arbitri anche in queste categorie, ad una situazione di emergenza si risponde con uno sforzo organizzativo superiore e questo mi sembra il momento di dimostrarlo, anche perché con i campionati di serie quasi tutti fermi non sarà certo la mancanza di arbitri ad impedirne la realizzazione.
(fonte Città di Castello Pallavolo)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 3, 2021 08:00