Il consigliere Bori chiede un intervento per gli impianti sportivi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 8, 2016 17:00
Bori Tommaso

Tommaso Bori

Anche il consigliere comunale Tommaso Bori si inserisce nel dibattito, già molto acceso, della gestione del Pala-Evangelisti, con una nota riportata nel suo sito internet: «In questi giorni esplose tutte le contraddizioni che denunciamo da più di un anno sugli impianti sportivi e la loro gestione. Sia le società sportive e le associazioni di settore che i lavoratori dipendenti lamentano la pessima gestione attuale, oltre che i rapporti fortemente conflittuali, con il gestore Kronogest. Al palasport Evangelisti, al Santa Giuliana e al palazzetto Pellini non si vedono né gli investimenti promessi, né le manutenzioni ordinarie grazie alle quali la Kronoget, società nata solo un mese prima del bando, senza alcun bilancio presentato o esperienza nel settore, è riuscita a vincere la gara. Ad oggi, mentre la Regione Umbria ha già stanziato 300 mila euro a fondo perduto per il miglioramento della struttura, la Kronogest ha un ricavo di 1 milione e 800 mila euro dalla gestione delle strutture, ma nonostante questa cifra notevole non ha ancora fatto gli investimenti promessi dopo quasi un anno. La questione non è solo legata alla Sir Safety Perugia, squadra d’eccellenza a livello interazione che abbiamo la fortuna di ospitare nella nostra città e che ha dovuto annullare l’organizzazione della final four della supercoppa italiana al Pala-Evangelisti, tanto da spingere la società a pensare di spostarsi in altre città. Ma anche alle società di atletica che stanno lamentando da mesi lo stato di degrado di pista e strutture al Santa Giuliana, anche con foto denuncia e video-interviste degli atleti pubblicate sui social network e raccolte nella pagina facebook ‘Salviamo l’atletica di Perugia’. Stessa situazione, se non più grave, al palazzetto Pellini che risulta non essere più a norma di legge, oltre che in stato fatiscente. Ci preoccupa, inoltre, la denuncia fatta nei mesi passati dai sindacati che, con un’apposita lettera inviata a Kronogest e Comune di Perugia, hanno segnalato le molteplici difficoltà che si trovano ad affrontare i lavoratori della società gestrice. Si segnala l’inadeguatezza del numero dei lavoratori utilizzati, pari ad otto di cui effettivi sette turnisti, rispetto ai dieci indicati nell’offerta di gara ed il gestore non sembrerebbe nemmeno essere in regola con il pagamento degli stipendi. Infine si vuole capire è se il contratto tra Comune e Kronogest sia stata firmata o meno, dato che l’appalto è stato assegnato ormai da quasi un anno e sul punto non è stata fatta ancora chiarezza. Per questo abbiamo attivato la Commissione Controllo e Garanzia sul tema che tornerà a riunirsi anche in agosto, proprio a segnare l’urgenza di risolvere la questione».

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 8, 2016 17:00