Perugia pensa ad Heynen che non vuole il club

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 22, 2019 09:00
Heynen Vital (Polonia)

Vital Heynen

La Sir Safety Conad Perugia guarda avanti con la volontà di rendere la squadra ancor più competitiva. In occasione delle finali di champions league ha voluto rassicurare i propri tifosi il presidente Gino Sirci che ha rilasciato delle dichiarazioni anche molto pepate sulla stagione, facendo intendere che secondo lui le colpe del fallito scudetto sono di carattere tecnico, e dunque di riflesso addossando a coach Lorenzo Bernardi le responsabilità della sconfitta in finale. Non è passata inosservata la frase del numero uno dei block-devils che i proprietari decidono per il bene del loro club, mentre tutti gli altri sono dipendenti a tempo determinato. Tutto ciò stona con le altre dichiarazioni di facciata nelle quali aveva affermato di avere un anno di contratto con l’allenatore di orgine trentina e che non vedeva per quale ragione il rapporto non dovesse proseguire. In realtà i dubbi rimangono perché chi conosce le parti in causa sa che il rapporto è ormai logoro e ricucirlo non è semplice. Ma oltre a ciò va anche detto che la squadra bianconera dovrebbe trovare un sostituto di qualità, perché di certo non si acconteterebbe di un nome qualsiasi. Il popolo dei Sirmaniaci si è schierato apertamente in favore di Bernardi il cui operato è stato reputato ottimo. I nomi che sono rimbalzati da più parti per un eventuale avvicendamento in panchina sono due. Quello di Alberto Giuliani, allenatore del club ad Ankara e della nazionale di Slovenia, nonché vincitore di tre scudetti in Italia. Forse solo un’idea ma c’è chi ritiene che ci possa essere di più. C’è poi quello del commissario tecnico della nazionale polacca Vital Haynen che però ha chiarito ai media pochi giorni fa, e senza lasciare nessun dubbio, di volersi concentrare sull’obiettivo Tokio 2020 e per questo ha lasciato il club tedesco del Friedrichshafen. Ora, pensare che sia Sirci che Heynen abbiano detto una cosa e poi ne facciano un’altra appare assai bizzarro, ma di certo oggigiorno non ci si stupisce più di nulla. Ma la notizia sorprendente è che lo stesso c.t. della nazionale polacca al momento non ha convocato Kurek, infortunatosi alla schiena e sicuramente fuori per due mesi circa, e neppure Leòn, che potrebbe cominciare a vestire la maglia dal 24 luglio, momento nel quale gran parte delle competizioni sarebbero già terminate e troppo a ridosso degli Europei che inizieranno il 13 settembre. L’intenzione dell’allenatore campione del mondo sembrerebbe quella di non utilizzarlo almeno per quest’anno. Nel frattempo è perfettamente riuscito l’intervento di tenolisi, tendopatia achillea, a cui si è sottoposto ieri Marko Podrascanin all’ospedale di Perugia. Il centrale bianconero è stato operato dall’equipe diretta dal prof. Caraffa e dal dott. Trinchese, inizierà subito la fase di recupero per presentarsi in grande forma per l’inizio della prossima stagione.

Podrascanin Marko (ospedale)

Marko Podrascanin in convalescenza all’ospedale

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Maggio 22, 2019 09:00
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*