Perugia valuta il profilo del regista Jan Zimmermann

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 19, 2020 09:00
Zimmermann Jan (Maaseik)

Jan Zimmermann

Si spera ancora di poter vedere il finale di stagione con i play-off, ma intanto le squadre della superlega maschile procedono svelte a fare mercato. Nel frattempo si cerca l’accordo sul taglio degli stipendi ai giocatori. Da una parte si vuole risparmiare, lamentando la crisi ed i mancati introiti dovuti all’emergenza sanitaria, dall’altra si spende. La Sir Safety Conad Perugia non fa eccezione e tira dritta per la sua strada cercando di completare l’organico, che pare già a buon punto. La prima mossa è stata quella di rinnovare il contratto al tecnico Vital Heynen, reputato per quello che si è potuto vedere molto valido. Alla partenza del palleggiatore De Cecco si è sopperito con l’ingaggio dell’esperto italiano Dragan Travica che militava nel Padova, i block-devils hanno poi visto partire Podrascanin trovando l’accordo biennale con il centrale argentino Sebastian Solé prelevato da Verona. In questa situazione il sestetto titolare è dunque delineato, con Travica in regia, Atanasijevic opposto, Solé e Ricci al centro, Leòn e Plotnytskyi di banda e Colaci libero. Questo dovrebbe essere lo schieramento su cui puntare nella prossima stagione, con Lanza che dovrebbe risultare una riserva di lusso in zona-quattro e con Russo pronto a giocarsi il posto con i colleghi di reparto. C’è poi Piccinelli che sarà il rincalzo per la seconda linea. Mancano due pedine, un vice palleggiatore ed un quarto schiacciatore. In attacco si stanno sondando le piste estere, mentre per il ruolo di alzatore servirebbe un italiano, per non modificare forzatamente il numero di stranieri in campo. Ma visto che è di difficile reperimento la dirigenza ha messo gli occhi sul tedesco Jan Zimmermann che aveva cominciato nella scorsa annata agonistica col Berlino e poi era passato a gennaio ai belgi di Maaseik. A giudicare dai commenti il timore dei tifosi è quella di essersi indeboliti, ma in parte ciò è dovuto al legame stabilito con i giocatori che hanno fatto parte di un ciclo vincente. A guardarsi intorno, però, i competitor dei bianconeri non stanno molto meglio. Trento ha fatto una buona squadra ma ha perso lo schiacciatore Kovacevic e sembra che non è più certo di aver convinto l’opposto Abdel-Aziz; Civitanova Marche ha perso il palleggiatore Mossa de Rezende rimpiazzandolo con De Cecco, ma pare non avere troppe garanzie sui martelli Leal e Juantorena; Modena poi ha grosse incertezze sulle posizioni dello schiacciatore Anderson e sull’opposto Zaytsev. I valori del campionato dunque non sono ancora definiti ma se qualche stella internazionale dovesse decidere di andare all’estero è possibile che tendano verso il basso.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Aprile 19, 2020 09:00